fbpx

3 artisti liguri degni di Nota

Ad ogni nuova uscita 3 artisti che hanno lasciato il segno con una sola caratteristica: tutti liguri!

Abbiamo voluto aprire una rubrica che raccontasse la nostra terra attraverso i più grandi esempi nella storia della discografia; oltre ai nomi celebri, che tutti noi conosciamo, abbiamo voluto addentrarci nell’entroterra della nostra splendida regione trovando piccoli grandi progetti che hanno saputo regalare emozioni ad un pubblico, non così tanto di nicchia.

Ecco allora, nella prima uscita, i 3 apripista:

BUIO PESTO

Buio pesto

Un gruppo musicale gogliardico che nasce a Bogliasco: canta prevalentemente in dialetto genovese. Un’ idea da subito vincente ed originale che nasce nel 1983 e, dopo pochi anni, già ottiene risultati alquanto insoliti: un esempio è il disco “Cosmolandia” che contiene il brano “Cosmolandia” cantato assieme all’astronauta Franco Malerba (primo italiano a volare per una missione NASA). 
La prima intuizione dell’insolito “duetto” da i suoi frutti quando, nel 1995, il disco viene dato all’astronauta Claude Nicollier che lo porta con se in missione facendolo diventare il Primo disco Europeo nello spazio.

Il gruppo mostra il suo estro e l’enorme creatività anche nella produzione cinematografica; citiamo soltanto due capolavori come la serie “Invaxon – Alieni in Liguria” (nel palinsesto di Jimmy su sky nella stagione 2007), ed il celebre Capitan Basilico e Capitan Basilico 2, entrambi in concorso al Premio David di Donatello ed acquistati da Rai Cinema.
Sono riusciti a portare tutti i valori tradizionali della nostra terra in giro per il mondo collezionando una vasta e variegata fan-base che adesso, ancor di più, sa che nel pesto ci vogliono i pinoli.

ALEXIA

Alexia

Alexia, pseudonimo di Alessia Aquilani è una autrice e cantante di La Spezia che, nella sua carriera, ha raggiunto i risultati massimi auspicabili. Da prima attiva nel genere Eurodance ha venduto, nella carriera, oltre 6 milioni di copie; è finita  10 volte nella top ten con i suoi singoli e ben 4 di questi sono giunti al numero uno. Ha partecipato a nove edizioni del Festivalbar e quattro del Festival di Sanremo, vincendone una nel 2003 con il brano “Per dire di no

La giovane cantante viene lanciata sul mercato dei grandi dal produttore Robyx Zanetti che, sulla sua etichetta discografica, la inserisce in progetti come Double You (anche loro liguri, ne parleremo nei prossimi episodi) e Ice-Mc; con quest’ultimo, in particolare, lancia il singolo “Think about the way” (inserito, tra le altre cose, nella colonna sonora di Trainspotting).
Sono veramente tantissimi i risultati raggiunti dalla cantautrice e vi suggeriamo di approfondire la su storia e la discografia poichè la sua carriera è lunga e ricca di grandi successi e soddisfazioni.

Wikipedia – Alexia

MEGANOIDI

Meganoidi

Il gruppo si forma a Genova nel 1997 prendendo spunto dai cattivi dell’anime Daitan3. 
 Originariamente composto da 4 elementi  ha la possibilità di esibirsi molto frequentemente ed acquistare il supporto del pubblico (fondamentali sono stati i palchi di centri sociali genovesi come “Terra di Nessuno” e “Zapata“). Pubblicano così la loro prima demo Supereroi contro la Municipale composto in tutto da 5 brani di genere ska. Dovranno aspettare l’arrivo del percussionista Francesco “cisco” de Roberto (celebre iena di italia1) per la vera svolta. Il brano Supereroi contro la Municiale diventa sigla ufficiale del programma tv e finisce “alle orecchie di tutti”. 

Per il loro secondo album, Outside the Loop, Stupendo Sensation, bisogna aspettare altri due anni: con questo nuovo lavoro il gruppo prende parzialmente le distanze dal genere ska per migrare verso un più sperimentale alternative rock/punk; questo cambiamento di stile viene, dalla band stessa, associato ad un cambiamento di mentalità, dovuto anche ai fatti accaduti durante il G8 a Genova. I Meganoidi si sentono ormai “fuori dal giro”, come suggeriscono il titolo stesso dell’album ed il brano Inside the loop.
Vicino a noi a livello temporale, nell’autunno del 2019 la band torna in studio per scremare dagli oltre 20 brani scritti da Luca Guercio e Davide Di Muzio durante l’estate del 2019, 10 canzoni che andranno a dare vita al settimo e nuovo album che si chiamerà “Mescla”.

Condividi questo articolo! Ci aiuterai ad espandere la nostra community
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Autore
Tags articolo

Lascia un commento

Commenti recenti
    Potrebbe interessarti anche...
    3 artisti liguri degni di nota
    3 artisti liguri degni di Nota (pt.2)

    Secondo appuntamento con la rubrica dedicata ai 3 artisti che si sono distinti nel panorama nazionale ed internazionale diventando degni di nota. Il primo giorno

    5 avvenimenti musicali 2020
    I 5 avvenimenti musicali del 2020

    5 avvenimenti musicali che descrivano il 2020 sono davvero pochissimi per chi, come noi, vive nuove avventure giorno dopo giorno. Quando ormai ce lo siamo

    Certe cose succedono solo nella nostra newsletter

    Novità, promozioni e tutte le notizie  direttamente nella tua mail !

    Potrai disiscriverti in qualsiasi momento

    Richiedi un preventivo